I Nostri Sponsor

Leoncino – Dolo Dolphins : 32 – 26

Mercoledì 8 aprile 2015 La seconda partita della seconda fase del campionato Esordienti ha visto i Dolphins fare visita alla forte formazione mestrina.

Partono bene i Dolphins con LUCA Z. che segna da fuori area. ANDREA risponde prontamente agli avversari, perforando la difesa con una delle sue micidiali accelerazioni, mentre DENIS va a bersaglio da sotto canestro, per il 3-7. Ancora ANDREA, scatenato, prima segna un tiro libero su due per il fallo subito, poi, nell’azione successiva, ruba palla in difesa e vola a canestro, segnando il 4-9. Purtroppo, anche a causa di ben due palle perse in modo banale, il Leocino ritorna in scia sul 8-9, prima che l’instancabile ANDREA, bruci il suo diretto avversario, andando a canestro. L’avversario ha ancora il tempo di andare a segno, così il punteggio di 10-11, chiude un primo parziale ben giocato dai Dolphins, nonostante numerose palle perse.

Il secondo parziale si apre con il Leoncino che opera il sorpasso e con CARLO, che grazie ai due tiri liberi segnati firma il controsorpasso, mentre FRANCESCO, a seguito di un fallo subito sul tentativo di entrata a canestro, segna un tiro libero su due, impattando sul 14-14. A questo punto, pero, per i Dolphins si spegne la luce in difesa e soprattutto in attacco, così l’avversario mette a segno un parziale di 9-0, mitigato solo da un formidabile tiro dalla lunghissima distanza di FRANCESCO allo scadere del tempo: 23-16. Bruttissimo secondo tempo dei Dolphins, con una valanga di palle perse e passaggi sbagliati!

Alla ripresa del gioco, il Leoncino allunga ancora . poi TOMMY e ANDREA in contropiede portano i Dolphins sul 26-20. Sembrano le avvisaglie di una bella rimonta, invece, le speranze si spengono in brevissimo tempo: ben quattro tiri liberi sbagliati di seguito, poche idee in attacco al cospetto dell’arcigna ed efficace difesa posta in essere dagli avversari, i quali mettono a segno un parziale di 6-0, con il quale chiudono il terzo tempo sul 32-20.

Nell’ultimo quarto, complici le difese strette ed asfissianti, il gioco è apparso brutto: ancora palle perse, passaggi sbagliati e poche idee, se non quella di giocare in maniera troppo individuale; infatti dopo circa 3’30”, non ci sono realizzazioni al tiro. Quando ormai le sorti della partita sono segnate, assistiamo al risveglio del piccolo DENIS, che, imperterrito, si infila tre volte consecutive nelle maglie della difesa avversaria andando a bersaglio e diventando autore di un mini parziale di 0-6, che porta il risultato finale sul 32-26 per il Leoncino.

La partita non è stata bella, con troppi errori al tiro (prova ne è il punteggio bassissimo), mentre la sconfitta è stata decisamente meritata ed ha premiato la difesa più attenta e la migliore organizzazione di gioco del Leoncino, squadra certamente di assoluto valore, ma non impossibile da affrontare. La netta sensazione è stata che i Dolphins, se avessero ripetuto una delle loro belle prestazioni, avrebbero potuto spuntarla. Invece, la prestazione di tutta la squadra, ad eccezione soprattutto di ANDREA e  DENIS, è stata ben al di sotto delle aspettative.

Nicola Fusco