I Nostri Sponsor

Flash Monkey – Dolo Dolphins : 27 – 60

I Dolphins Passano Sul Piave

Sabato 24 Gennaio 2015 i nostri esordienti giungono sulle rive del placido Piave, dove ad attenderli ci sono i Flash Monkeys.

L’atmosfera, che appare fin troppo tranquilla nelle fasi del riscaldamento, è ravvivata dal nostro REFERENTE con la foto della squadra “in salto”, divenuta ormai un rituale propiziatorio.

Si parte con la prima frazione di gioco: passaggio filtrante di TOMMY per ANDREA, che buca la difesa e segna; poi inizia una girandola di azioni solitarie e poco efficaci, passaggi errati e ben quattro palle perse di seguito. L’avversario ne approfitta subito e con veloci contropiedi passa in vantaggio 4-2.

Si continua senza riuscire a ad entrare nell’attenta difesa dei Flash M. e, dopo tre tiri da fuori falliti, siamo fermi sul 6-2, a quasi 6’ di gioco!!!! Finalmente VALERIO muove il punteggio con un bel tiro da fuori, al quale risponde immediatamente l’avversario con un preciso tiro da considerevole distanza. ANDREA si esibisce in una delle sue solite ed eleganti accelerazioni, firmando il 6-8 finale di una prima frazione di gioco da dimenticare: attacco inconsistente, troppo individualismo e difesa a maglie troppo larghe.

Inizia il secondo periodo e la partita si rianima. I nostri Dolphins macinano buone azioni d’attacco vanificate, purtroppo, dai soliti errori da sotto canestro, così l’avversario allunga, portandosi sul 7-12. Il tenace e combattivo DENIS suona la carica: prima trasforma i tiri liberi, guadagnati grazie alle sue penetrazioni, poi si invola in un veloce contropiede, innescando FRANCESCO che non fallisce, per il temporaneo 11-12. I nostri campioni insistono e premono sull’acceleratore: partendo da un’attenta e serrata difesa, costruiscono dei buoni attacchi, ai quali, stavolta, la fortuna non dà una mano.

Finalmente, però, LUCA Z. sigla il sorpasso, ma l’avversario ha troppa voglia di riscattare la sconfitta dell’andata per demordere, così torna in vantaggio. Impatta DENIS su tiri liberi conquistati grazie alla sua ennesima caparbia penetrazione, mentre, dall’altra parte del campo, i Flash M. puniscono una disattenzione difensiva dei Dolphins e si va sul 16-14. A questo punto è il piccolo grande TOMMASO P. a suonare la carica. Prima serve un ottimo assist per LUCA Z: , che realizza, poi, compie un capolavoro, penetrando in area tra un nugolo di avversari e segnando.

E’ il momento di svolta della partita: mentre MATTEO, un guerriero, domina sotto i tabelloni, DENIS, sempre con penetrazioni in area, e LUCA Z. firmano un parziale di 0-11, che consente ai Dolphins di chiudere la metà di gara sul 16-25.

Dopo l’intervallo, allietato per le mamme dei Dolphins, dai cioccolatini offerti dal generoso “cavaliere” Sergio, inizia bene la terza frazione, così come era finita la seconda. Apre le danze FRANCESCO, con una prepotente penetrazione in area, premiata con un canestro, e i Dolphins non si fermano più: rapidi contropiedi di FRANCESCO e TOMMY, i quali servono assist per VALERIO che non sbaglia; ancora FRANCESCO realizza due canestri, esibendosi in un bel “coast to coast” e finalizzando l’assist in contropiede di TOMMY, il quale, nell’azione successiva ruba palla all’avversario e vola a canestro. Anche CARLO e GIULIO si iscrivono a referto con dei pregevoli canestri, così il divario nel punteggio diviene incolmabile: 20-43, alla fine del terzo periodo.

L’ultimo quarto di gara non inizia particolarmente bene: assistiamo a scelte di tiro sbagliate e passaggi errati. La situazione si sblocca grazie a LUCA Z., in vero stato di grazia, che realizza quattro tiri liberi su quattro. Subito dopo, DENIS penetra in area ancora una volta e serve l’assist per ANDREA, che nonostante il fallo subito realizza canestro e tiro libero supplementare. Lo stesso ANDREA si esibisce in un elegante slalom tra gli avversari e in un perfetto assist per LUCA Z. che fa centro dalla media distanza e si ripete in contropiede poco dopo, per il 23-54. I Dolphins dilagano ancora: ANDREA, con una difesa aggressiva, ruba palla e s’invola a canestro, DENIS, instancabile nelle sue penetrazioni, va di nuovo a bersaglio. FINISCE 27-60!

La partita è stata un trionfo per i Dolphins, i quali, per molti tratti, hanno espresso un buon gioco di squadra e una difesa molto attenta e aggressiva, riuscendo, così, a spegnere le speranze di vittoria di un avversario che è partito molto bene e che, nelle prime due frazioni, ha impegnato seriamente i nostri campioncini.

Nicola Fusco