I Nostri Sponsor

Dolphins Dolo – Dese 73-58

 Terza partita casalinga e finalmente arriva la vittoria per i Dolphins Dolo. Vittoria che fa morale anche perchè arrivata contro il Dese, lo scorso anno in Serie D, e dopo una partita molto combattuta.

Dolphins Dolo: Monetti 6, Scanferla L. 17, Don J. 18, Don F., Birello 6, Cavinato, Tanduo 8, Lirussi, Lazzarin 4, Scanferla A. 3, Zanta 6, Baretta 5

Allenatore: Rosso

Note. Parziale dei quarti: (18-20; 36-36; 53-49)

DOLO. Coach Rosso parte con il quintetto che ha portato fortuna e risultato a Marghera: i fratelli Scanferla, Jacopo Don, Baretta e Birello.
Nella prima parte di gara, complice forse un po’ di timore reverenziale per il fatto che Dese lo scorso anno militava in serie D, lasciamo troppi spazi in attacco agli avversari, che provano subito a scappare.
I Dolphins, grazie a Leonardo Scanferla e Jacopo Don, alla fine rispettivamente 17 e 18 punti a referto, con le loro penetrazioni riescono a rimanere attaccati nel punteggio.
Rotazioni in casa Dolphins con Lazzarin, Tanduo e Lirussi in campo che riescono a portare la squadra sotto di 2 nel primo parziale di gioco.
Il secondo quarto inizia con Monetti, autore di una buonissima partita, Tanduo, Lirussi, Lazzarin e Zanta (per lui alla fine sono 13 rimbalzi), e grazie alla maggiore pressione difensiva riusciamo a riagganciare gli avversari e superarli. Coach Rosso vuole giocare sulla velocità e sulla prestanza fisica e inserisce Jacopo Don poi a seguire Birello e Ale Scanferla. Il parziale si chiude in perfetta parità sul 36-36. I Dolphins ci sono.
Dopo l’intervallo lungo che la formazione di casa inizia con i due Scanferla, Zanta, Baretta e Jacopo Don, e grazie a 7 punti di quest’ultimo, ben coadiuvato dai propri compagni, i Dolphins tentano l’allungo. Il Dese prova ad alternare difese a zona con quelle a uomo, ma l’inerzia della gara sembra premiare i padroni di casa che chiudono il parziale sul + 4.
Ultimo quarto di gioco con Monetti, Scanferla Leonardo, Biello, Tanduo e Zanta. La partita si decide tutta in quest’ultimo parziale, dove i padroni di casa provano continuamente ad allungare ma Dese con grande resistenza rimane attaccato nel punteggio, mettendo maggiore pressione difensiva e cercando di sfruttare in attacco il maggior peso sotto canestro. Negli ultimi 3 minuti di gioco grazie alla mano calda dalla lunga distanza di Leo Scanferla e Birello, fino a quel momento poco preciso al tiro, i Dolphins hanno costruito un vantaggio incolmabile che gli ha consentito di portare a casa questa partita, giocata con grande correttezza da ambo le parti.
In casa Dolphins da sottolineare le buone prestazioni di Leonardo Scanferla e Jacopo Don, nonchè quella di Patrick Zanta sotto canestro, dove è riuscito ad “arpionare” ben 13 rimbalzi.
Esordio tra i senior di Andrea Cavinato annata 2003, con l’augurio che questo sia solo l’inizio di una lunga carriera cestistica