I Nostri Sponsor

Dolo Dolphins – Virtus Lido : 47 – 42

Importante Conferma Per I Nostri Esordienti Anche Nel Campionato Under 13

Si riaccendono i riflettori anche sul cammino dell’Under13, coronato fin qui da buone prestazioni. Grazie al ravvedimento operoso di due “loschi individui”, al secolo “il gatto e la volpe”, che hanno restituito il taccuino rubato allo scrivente, siamo in condizione di raccontare una bella ed emozionante partita.

quarto1Il primo parziale è caratterizzato da una prima fase, in cui si assiste ad attacchi veloci conclusi con ottimi canestri, nonostante le difese attente delle due squadre.

Successivamente, invece, osserviamo una serie impressionante di infrazioni di passi ed errori nei tiri da sotto canestro. Il punteggio di 9-8 per i Dolphins lascia presagire una partita alquanto combattuta.

Nel secondo parziale, i Dophins iniziano andando sul 12-8, prima che l’avversario si faccia più arcigno e aggressivo in difesa, andando ad impattare 12-12, con un’ottima azione individuale e due palle rubate su rimessa del gioco.

I nostri delfini reagiscono, in particolare con ANDREA, a segno con due azioni individuali, con CARLO, a segno di prepotenza e successivamente con DENIS, a canestro nonostante il fallo subito. Punteggio finale del secondo periodo: 22-16, ma si soffre!

Nel terzo periodo, scelte sbagliate al tiro, passaggi intercettati facilmente dall’avversario e tiri liberi sbagliati a ripetizione, permettono alla Virtus Lido un parziale di 0-6, con inevitabile pareggio sul 22-22.quarto2

La partita entra nel vivo, i Dolphins si riportano avanti di due punti grazie a SAM che finalizza ottimamente l’efficace azione e l’assist di FRANCESCO, ma la Virtus Lido reagisce, pareggia 24-24 e opera il controsorpasso sul 24-26.

Dopo una serie di errori grossolani al tiro, i Dolphins prima impattano e poi con FRANCESCO ritornano in vantaggio 28-26.

L’avversario non demorde e trova, grazie ad un ottimo tiro da tre punti del bravo num.14, il nuovo vantaggio, prima che un canestro di LUCA Z. chiuda il parziale 30-29 per i Dolphins.

Inizia l’ultimo periodo e le emozioni non tardano ad arrivare. La Virtus Lido parte fortissimo con un parziale di 0-4, ma ANDREA, senza paura, brucia la difesa avversaria con un’azione velocissima e segna due punti che consentono ai Dolphins di rimanere in scia.

Neanche il tempo di rifiatare e la Virtus Lido dà un altro scossone al punteggio: 32-37.

Sembra l’allungo decisivo, ma coach MAURO non ci sta: prima chiama time out, durante il quale sprona la squadra anche con urla che sembrano ruggiti, poi opera dei cambi, che risulteranno efficaci e determinanti.

Infatti i nostri campioni non si arrendono, anzi, trascinati da DENIS, FRANCESCO e GIANLUCA compiono un capolavoro. Inizia il piccolo grande DENIS che, incurante della stazza degli avversari, si lancia in un’incursione premiata con il canestro e tiro libero supplementare realizzati, poi, FRANCESCO pareggia 37-37, penetrando in area con finta di passaggio e tiro.

Nell’attacco successivo, la Virtus Lido trasforma solo un tiro libero su due, mentre dall’altro lato del campo, si vede un’ottima penetrazione e tiro perfetto di GIANLUCA e, subito dopo, ancora DENIS, scatenato e caparbio nelle penetrazioni, la mette dentro per il 41-38.

L’avversario si fa sotto e realizza altri 2 punti: 41-40.

Ed è a questo punto che i Dolphins danno le zampate decisive, degne di veri leoni. GIANLUCA è strepitoso con il suo tiro da fuori area e FRANCESCO allunga con altri due punti: 45-40.

Sono attimi concitati e appassionanti, quelli che seguono al 45-42 firmato dagli avversari a 1’30” circa dallo scadere, prima che FRANCESCO, facendosi perdonare qualche errore di troppo nei tiri liberi, riesca, con uno dei suoi eleganti contropiedi, a insaccare il definitivo 47-42 finale.quarto3

Una vittoria entusiasmante, che solo le partite vere e combattute come quella di oggi sanno dare.

Una vittoria voluta e cercata dai nostri campioni e dal loro coach, che hanno dimostrato carattere e personalità, soprattutto nei momenti critici e decisivi.

Va reso onore ai ragazzi della Virtus Lido, avversari bravi e tenaci, che hanno reso bella e avvincente la partita.

Pazienza per le coronarie dei tifosi al seguito… ne è valsa veramente la pena!

Nicola Fusco