I Nostri Sponsor

Dolo Dolphins – Favaro Veneto: 41 – 31

Ritorno al bel gioco e riscatto!

 Sabato 21 febbraio 2015 dopo il non esaltante weekend scorso, in cui i Dolphins sono apparsi appannati e non hanno fornito delle prove positive, oggi va in scena l’ultima partita del girone di ritorno del campionato esordienti, contro il Favaro Veneto.

Visti gli ultimi due recenti precedenti, è un incontro che promette emozioni.

Intanto, rivediamo il REFERENTE pimpante e brillante in regia, per i suoi capolavori fotografici e filmati d’autore: foto in salto effettuata con brio!

 

Si parte con il primo periodo e il Favaro fa capire subito le sue intenzioni andando in vantaggio, mentre il pareggio dei Dolphins, grazie ad un preciso tiro dalla linea della lunetta di FRANCESCO, è solo una momentanea parentesi rispetto ad una serie di disattenzioni difensive, palle perse e tiri sbagliati, che porta l’avversario in vantaggio 2-10. Si spera in una pronta rimonta, quando i Dolphins accorciano il divario (6-10) con due belle combinazioni d’attacco: GIULIO assist per DENIS che insacca e lo stesso DENIS per CARLO, che la mette dentro. Tuttavia, la reazione dei Dolphins dura poco e il Favaro approfitta per allungare ancora 6-15. Nel finale, prima un canestro, con una bella entrata di FRANCESCO, poi un tiro libero realizzato da CARLO, limitano i danni di un parziale quasi disastroso, concluso sul 9-17.

Si riparte con il secondo periodo e, dalle prime fasi, si comprende come la musica stia cambiando: qualche errore di troppo, ma i Dolphins appaiono rientrati in campo con un piglio e una grinta diversi. E’ il capitano, TOMMY, ad iniziare le danze, segnando  con una magistrale entrata. Di seguito, LUCA Z. va a canestro grazie ad un assist inventato dal piccolo TOMMASO; poi, è la volta di uno scatenato ANDREA perforare la difesa avversaria con due velocissime ed efficaci entrate consecutive, che fruttano un tiro libero e altri due punti realizzati. I Dolphins non si fermano qui e operano il sorpasso con TOMMY, che prima realizza un tiro libero, poi, risolve un’azione d’attacco un po’ stagnante con un bellissimo tiro dalla lunga distanza. LUCA Z., con un tiro libero realizzato, porta i Dolphins sul 20-17, con un parziale di ben 10-0! Il Favaro riesce a segnare i primi due punti di questo periodo e i Dolphins rispondono con l’ultima accelerazione: MATTEO, solito lottatore, ruba palla in difesa, pronto passaggio ad ANDREA, che serve l’assist per TOMMASO, il quale va a canestro. Infine, a causa di un ingenuo fallo sul tiro allo scadere del tempo, l’avversario realizza due tiri liberi per il 22-21.

Nonostante la prova schiacciante del secondo periodo, nessuno si illude che la partita possa diventare una passeggiata. Infatti, si assiste da subito a fasi concitate, confuse ma intense. Apre le marcature il Favaro, che si porta in vantaggio 22-23, ma i Dolphins rispondono prontamente, prima con il velocissimo ANDREA, che realizza in contropiede, poi con MARKO, che si esibisce in un’entrata efficacissima, per il momentaneo 26-23. Il Favaro, come da pronostico, non molla e, complici i troppi tiri liberi sbagliati dai Dolphins, opera il controsorpasso: 26-27. I Dolphins non perdono la calma e la determinazione, così MARKO, molto positivo in questa fase, segna in contropiede, ANDREA buca letteralmente le strette maglie della difesa avversaria, andando a bersaglio da sotto canestro, mentre SAM conquista il rimbalzo offensivo su tiro libero sbagliato e realizza. Il mini parziale di 5-0 porta i Dolphins a chiudere il periodo in vantaggio 32-27.

Si va all’ultimo quarto con tante speranze, ma con altrettanti timori. I recentissimi precedenti tra le due squadre testimoniano inattesi capovolgimenti di fronte e rimonte repentine. I Dolphins partono un po’ incerti, poi assistiamo al risveglio di FRANCESCO, che serve due assist, uno per LUCA Z., un altro per TOMMY, che realizzano in modo perfetto, poi realizza lui stesso un tiro da fuori area, per il 38-27. L’avversario reagisce e si porta sul 38-31, ma proprio in questa fase, in cui il Favaro opera il massimo sforzo per colmare il divario, il solito MATTEO combatte conquistando rimbalzi o costringendo gli avversari alla contesa, mentre FRANCESCO effettua due belle stoppate. I Dolphins rispondono colpo su colpo, così LUCA Z., lanciato a canestro, subisce fallo e realizza un tiro libero; subito dopo, FRANCESCO, senza timori, va a bersaglio dalla lunga distanza, per il 41-31, che spegne definitivamente le speranze di rimonta dell’avversario.

Partita vibrante, come, del resto, era nelle attese. Bella e convincente prova dei Dolphins, partiti male e poco concentrati, ma capaci di ottime accelerazioni, buona intensità difensiva e di determinazione. La vittoria è stata meritata e al Favaro va il nostro applauso, per essere stato, ancora una volta, un avversario ostico e difficile da sconfiggere.

Nicola Fusco