I Nostri Sponsor

Carmini – Dolo Dolphins A : 8 – 16

CI HANNO PROPRIO PRESO GUSTO!

Partita emozionante dentro e fuori dal campo, sugli spalti e nello spogliatoio, ma per capire quanto cominciamo ….dalla fine:

Tre episodi e vi sarà chiaro cosa s’intende:
l’allenatrice dei Carmini a fine partita si rivolge a Mauro cosi: “ma i tuoi ragazzi sono gli stessi dell’altra volta (si riferisce alla partita disputata contro i Carmini sempre a Venezia nella prima fase de campionato, nella quale gli avversari, meritatamente ci avevano fatto shampoo e piega ndr.)”, alla risposta affermativa di Mauro, esclama ” e allora complimenti, davvero!!”;

Mauro al termine della partita, con il foglio rosa in mano (no! , non quello della patente… ma quello del referto, copia spettante alla squadra che ha vinto ndr.), guadagna la via degli spogliatoi con un sorriso estasiato sulle labbra (così estasiato e duraturo che i genitori temono di essere in presenza di una… paresi facciale), trovatolo (lo spogliatoio), si fionda dentro per festeggiare con i ragazzi la vittoria, questi mezzi nudi e mezzi già sotto la doccia si uniscono al coach in salti al grido “Forza Dolphins!!!”;

Si conclude felicemente in armonia la serata tutti insieme in pizzeria, con i ragazzi in divisa di ordinanza…tutti con la mitica felpa rossa Dolphins.

Potremmo finire il resoconto qui..ma diamo un paio di dati sulla partita:

PRIMO TEMPO: 0 – 5

Partenza bruciante dei ns, concentrati sia in attacco che difesa, gran gioco di squadra che spiazza gli avversari.

SECONDO TEMPO: 4 – 3 (unico tempo concesso agli avversari)

Sembra la fotocopia del primo, con i ns sempre in vantaggio, sembra..perchè, con orgoglio i Carmini pareggiano e superano di slancio in conclusione di tempo i ns ragazzi…Mauro, un pò alterato (per usare un eufemismo) più per il modo in cui è maturata la battuta di arresto che la stessa catechizza tutti.

TERZO TEMPO (2 – 4)

QUARTO TEMPO (6 – 8)

QUINTO TEMPO (2 – 7)

SESTO TEMPO (4 – 6)

I nostri ragazzi seguendo le indicazioni di Mauro, che mischia le carte anche con i quartetti che di volta in volta si presentano sul parquet, dimostrano di aver assimilato il concetto di gioco di squadra, “ragionano” più che in passato con la palla in mano, pur non perdendo esplosività nei contropiedi.

Confortante anche il fatto che a referto i canestri segnati sono molto distribuiti tra tutti i giocatori, con gli stessi, durante la partita a complimentarsi e a godere a vicenda dei centri dei compagni (e i genitori sugli spalti a commentare: proprio tutto suo padre! oppure in tono reciprocamente canzonatorio…non ha proprio preso nulla del padre!).

Ottimo arbitraggio (più volte l’arbitro ha fischiato e spiegato ai ragazzi le infrazioni e i falli commessi)

Ottima anche l’ospitalità degli amici di Venezia. Forza Carmini!
Un Mauro felice, sorpreso della prestazione dei suoi a tal punto da affermare a fine partita: “si capiva dalle ultime prestazioni che stavano crescendo sotto tutti gli aspetti, e anche in allenamento ci danno dentro molto più che in passato prestando più attenzione e divertendosi di più,  ma tanta grinta e maturità mi ha spiazzato!”, aggingendo subito però “..ma ci sono ampi margini di crescita!” (incontentabile…ma ha ragione!).

P:S: Chistopher, anche quando è assente fisicamente, come in questa occasione, si fa sentire via msg e whatsapp per essere aggiornato e per complimentarsi con i ragazzi, anche lui, con chioccia-Mauro, sta crescendo.